berlusconi e l'euro

Ancora Berlusconi: “L’Euro funziona, questa è una verità e incostestabile” (15 gennaio 2002). Frasi Shock, Dr.Li Yi: Il Test covid-19 un bene per Cina vs Usa ed…, Protocolli, Cure, Errori e Prevenzione sul Covid 19. Molta la carne al fuoco, negli ultimi giorni. tutto quello che dice berlusconi è ormai una buffonata, una farsa o meglio, passa per tale. Silvio Berlusconi, che si trova alla testa della coalizione dal nome esplosivo "Forza Italia" è stato nominato premier italiano tre anni e mezzo fa. E così finisce nel dimenticatoio il Berlusconi euroentusiasta. }, Oltre 1.200.000 annunci di case in vendita e in affitto. Il sito originale é ... RISPONDI: Veneto, residenze per anziani: 1.400 decessi Covid in autunno, 600 a primavera. Questa rettifica nulla toglie al fatto che un tabù è stato violato, che finalmente, grazie all’uomo più inviso alla sinistra, la questione euro sì euro no, è finalmente messa all’ordine del giorno. Perciò, le marce indietro sono inevitabili, se si ha poca dignità personale, se non si hanno solidi ideali, ma soltanto secondi fini, e si vuole semplicemente continuare a mantenere il proprio posto “al sole”. SI !! L'attacco di questi giorni arriva dopo dieci anni di voltafaccia sulla valuta europea. s = b.getElementsByTagName(e)[0]; Vaccinazione COVID-19: “consenso forzato”? Vademecum. return; Gianfranco La Grassa Fonte: http://www.conflittiestrategie.it/ Link: http://www.conflittiestrategie.it/2011/10/29/totale-stravolgimento-di-senso/ 29.10.2011. n.push = n; Dice Berlusconi “siamo di fronte a un attacco all’euro, una moneta strana che non ha convinto nessuno e che è di per sé molto attaccabile”. var loadAsyncFB = function(){ Dacci una mano! Quando l’Europa liberale e popolare lavorava per l’integrazione monetaria, i comunisti, le sinistre, si opponevano all’ingresso dell’Italia nel sistema monetario europeo” (19 febbraio 2004). In sintesi, il 56% dei francesi sosteneva che l’euro aveva avuto conseguenze dirette sul loro livello di vita; il 50%, sull’occupazione e il 45% sulla crescita economica. Parlando della crisi economica, Berlusconi afferma: “Dobbiamo andare in Europa a dire con forza che la Bce deve iniziare a stampare moneta. Non ci sarà nessun rischio di inflazione, in base alle nostre informazioni il pericolo non esiste” (1 gennaio 2002). console.log('FB revoked'); Lo stravolgimento è palese, il fatto di essere sotto tutela – e per di più doppia: al vertice la potenza dominante centrale e un gradino sotto la subpotenza tedesca – appare alla luce del Sole (non certo per il “poppolo”, bue come al suo solito). Il vecchio nano di Arcore non sa cpsa rischia…Queste dev’essere demenza senile…In Italia l’oligarchia Internazionale made in Brittania ha fatto fuori per molto meno…Basti ricordare la fine che hanno fatto fare a Mattei e a Gardini…Mi sembra stano che Berlusconi si voglia mettere contro i veri padroni. Degno di nota che l’appello in questione sia stato ideato lanciato da… George Soros! I “nonnetti” a casa; i giovani “robusti e consapevoli” in primo piano. Nessuno tranne lui, che il 22 febbraio 2009 proclamava: “Se l’Europa è in grado oggi di rispondere con efficacia agli effetti della crisi finanziaria attraverso piani nazionali anti-crisi, è grazie alla ritrovata flessibilità di bilancio e alla stabilità dell’euro”. A conferma di quanto andiamo dicendo da tempo, che l’euro non sopravviverà a questa crisi sistemica del capitalismo occidentale, e che salvarlo è un’impresa vana. “Berlusconi sa che senza liberali e moderati il centrodestra non va da nessuna parte. } purtroppo credo che sia implicato mani e piedi. Ai tedeschi l’euro non piace perché vedono in esso un limite alle proprie potenzialità; agli italiani non piace perché impone condizioni di concorrenzialità alle quali non ci sentiamo all’altezza, e che generano in noi inquietudini che sediamo con la nostalgia per la liretta svalutata. Non riconoscono quel che stanno guar... Ah, finalmente è uscita la versione COVID 21! C’è solo un freno a mano tirato, l’apparente benessere economico di tanta, troppa parte della popolazione, quella che ha beneficiato della spaccatura in due dell’economia: autonomi da una parte (quelli veri, a prescindere dalla partita IVA) e dipendenti dall’altra. In effetti, i difensori dell’euro santificato – la cui introduzione nella circolazione effettiva lo stesso Berlusconi ha permesso e avallato, nella politica ufficiale sono numerosi come le mosche su un corpo putrefatto, e nessuna “voce fuori del coro” è a lungo tollerata. Il vaccino Covid-19: immunità o depopolamento? Berlusconi rivendica la sua parte di gloria: “Un bel po’ di merito per l’entrata dell’Italia nell’euro ce l’abbiamo anche noi, abbiamo sempre avuto un comportamento responsabile in diverse occasioni” (25 marzo 1998). Eletto Mostro da una sinistra (mai stata vera sinistra, bensì un’accozzaglia di rinnegati inetti e pasticcioni, solo dediti alle urla e schiamazzi, senza una sola proposta da fare), ha vissuto di rendita su questa qualifica, respinta ovviamente da chiunque disprezzi e provi disgusto per questa sinistra non sinistra (o, se vogliamo, “sinistra” solo nel senso di un film dell’orrore). 1.400 decessi Covid ne... RISPONDI: EDIZIONE STRAORDINARIAAAAA!!!!!!! Quindi si diano una mossa, costituiscano l’élite per la lotta d’indipendenza. Tocca al suo governo accompagnare l’Italia nell’adozione della nuova moneta, in circolazione dal primo gennaio 2002 in coesistenza con la lira per i primi tre mesi. Ricordo lunghe discussioni avute con Jacques Delors nel ’91-92 quando si cominciava a ipotizzare la creazione di una moneta unica. Del resto questa ossessione tedesca è stata consolidata dallo straordinario successo della loro economia dagli anni della ricostruzione a oggi, segnati appunto da un marco forte e stabile. E’ semplicemente falso! } else { Parola di Silvio Berlusconi. Residenze per anziani E non mi si racconti che all’epoca non esistevano gli “attacchi speculativi”! Berlusconi lascia lo studio di Lucia Annunziata - Lucia Annunziata lascia lo studio di Anno Zero. Con riconoscenza Il modo più sicuro in Germania per perdere le elezioni è esporsi alle critiche di proporre politiche che verosimilmente determineranno un aumento dell’inflazione, perchè ciò risveglia quei fantasmi. Il potere è un'illusione, il controllo è una facciata (Power Is An Illusion, Control Is A Facade). Berlusconi inverte decisamente la rotta, rinnegando la retorica della moneta che unisce popoli e mercati. Un’altra gravissima questione emerge a sua volta in modo solare. Finché lo dicono piccole minoranze politiche, o economisti “sfigati” passi, se lo dice Berlusconi è un peccato mortale. “è una moneta strana” -> Vero, in tutte le OCA c’è flessibilità e omogeneità del mercato del lavoro come anche medesima produttività. [DAL TRAMONTO DI BERLUSCONI ALL’AURORA DELLA RIVOLTA SOCIALE], Moreno Pasquinelli Fonte: http://sollevazione.blogspot.com/ Link: http://sollevazione.blogspot.com/2011/10/berlusconi-e-leuro.html 20.10.2011, Nonostante l’astensione, le elezioni in Venezuela sono una sconfitta per i…. Davanti a una platea come quella a Berlusconi non è sembrato vero di poter dare sfogo alla sua frustrazione verso l’esigente Europa. Un anno dopo l’introduzione della moneta unica, ci si comincia a rendere conto di un generale aumento dei prezzi. Bisogna prendere atto che molte volte da parte di commercianti non c’è stato senso di responsabilità”. Ma per lo più sta solo esaurendosi il salvadanaio, e allora saranno c… amari! Immediatamente dopo l'ingresso nell'euro il governo Prodi fu rovesciato e subentrò Berlusconi, che non impose il doppio prezzo sulle merci in vendita, successe così che le duemila lire che valeva un euro diventarono mille nella testa … L’Italia col MES farà la fine della Grecia? if (f.fbq) Non se ne parla mai abbastanza di questo sia pur breve periodo prebellico, c’è un tabù almeno pari alla pressione ideologica sionista. Come si gestiscono le fiale di Pfizer, Oggi il vertice sulle misure per Natale: tutte le ipotesi. Persino Ciampi, vuotissimo e retorico presidente della repubblica prima di Napolitano, ex di Bankitalia al quale Mario Draghi telefona “affettuosamente”, lancia il suo monito per difendere la moneta unica, che poi è la solita minaccia di guai ben peggiori per l’Italia in assenza dell’euro. La Bce deve cambiare la propria missione, altrimenti, in caso contrario, dovremmo avere la forza di dire ‘ciao ciao Europa’ o dire alla Germania o alla Francia di uscire … Nel 2001 la Casa delle libertà vince le elezioni e Berlusconi torna a Palazzo Chigi. “Non credo che sia una bestemmia l’ipotesi che l’Italia esca dall’euro e torni alla propria moneta nel caso l’euro non abbia alle spalle una Bce che faccia la banca di garanzia ed emetta euro". L’euro è in effetti una invenzione di francesi e italiani che negli anni 90 cercarono di contrastare con la moneta unica le tendenze centrifughe che sembravano sprigionarsi in Germania ai tempi della riunificazione. !function (f, b, e, v, n, t, s) { E poi: “Siamo tutti uniti da un comune destino. La Germania, prendendosi anche lo sfizio apparentemente autonomista di astenersi sulla ben nota Risoluzione del CdS dell’Onu che ha permesso l’aggressione e il massacro della Libia, aspira in realtà a divenire la subpotenza regionale europea, ovviamente sub nei confronti degli Usa di Obama; mentre la Turchia, ormai piuttosto disinteressata all’entrata in Europa, aspira alla stessa posizione – giocandosela in contrasto con Israele e Iran – a sud e sud-est del nostro continente. Eppure, gli è stato fatto di tutto per impedirgli di governare e appena ha sgarrato, nel 2011, dal Consensus franco-tedesco (Libia, Fondo salva-stati) l’hanno fatto fuori. E’ necessaria la formazione di una rete di indipendentisti (se preferiscono essere chiamati “sovranisti”, non importa); l’importante è che si preparino a scontri duri, in cui farà ridere la retorica democraticistica e l’appello all’ordine elettorale. s.parentNode.insertBefore(t, s) Altre sono le misure da prendere; e qualcuno lo sa bene e dovrebbe anche avere una certa esperienza in merito. Ha dimezzato i risparmi dei cittadini” Secondo quanto dichiarato dal leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, il Paese versa in una condizione economica precaria per colpa delle decisioni prese dall’ex presidente del Consiglio Romano Prodi: … Siamo il vaso di coccio tra vasi di ferro nella partita di chiusura della fase imperialistica USA, e non c’è pensiero forte o ectoplasma che tenga, ci dovremo adeguare agli eventi, pur essendo ora in una posizione chiave per determinarli, proprio in virtù, si fa per dire virtù, della nostra debolezza relativa. Se le nostre analisi sono giuste questo blocco reazionario di massa è più vivo che mai e l’alleanza di centro-destra ne è solo la forma politica momentanea e larvata. Or, une crise en provenance de l’Italie aurait des conséquences bien plus importantes … Clamoroso: Silvio Berlusconi aveva avviato le trattative in sede europea per uscire dalla moneta unica. Idiotizzazione e flessibilizzazione dei popoli, finanza e moneta, sono la trimurti del Nuovo Capitalismo, e i suoi officianti lo sanno, o almeno lo intuiscono. Quella che è indicata nell... Arabia Saudita, un paese in bilico: la neve del covid copre le speranze di una modernizzazione solo apparente. Così, come in una commedia degli equivoci, Berlusconi è costretto a cambiare faccia da una settimana con l’altra. La Germania vuole però che l’Italia segua in tutto e per tutto una politica subordinata al suo essere la subpotenza degli Stati Uniti nella UE. Dice Bifolchi: “non esistono monete al riparo da attacchi speculativi” riprendendo altre affermazioni dogmatiche in tal senso. C’è un problema, però. Ho letto questo articolo qui: Infatti, la peggior burocrazia politica pidiina pronta a mettersi al servizio dei globalisti ha approfittato della ghiotta occasione ed è insorta contro Berlusconi, tacciandolo di irresponsabilità (la supponente ed inutile Anna Finocchiaro), accusandolo di far danni (che Berlusconi fa regolarmente, ma in tal caso soprattutto, secondo Stefano Fassina), od anche, come ci informa l’Ansa, intimandogli un “giù le mani” dal prezioso euro (lo strisciate Enrico Letta, nipotino di Gianni, diversamente schierato rispetto al potente zione). Per i tedeschi la parola inflazione non ha il significato che ha nel resto dell’Europa. Prendiamo proprio la Germania del dopo Weimar: un dittatore pazzo e sanguinario, ma nient’affatto stupido, diede la BC in mano a un banchiere ebreo di provata esperienza, con un mandato preciso: risollevare dalle ceneri l’economia del paese. riferire la persona B. alla persona Mattei è fuori luogo, ma scenario e fenomeno sono molto, molto simili tra loro, DI GIANFRANCO LA GRASSA conflittiestrategie.it. Sarà necessario passare per momenti di disordine, non più però consegnati all’iniziativa dei succubi degli Stati Uniti obamiani, i quali stanno dominando affidandosi alla strategia del caos e alla balcanizzazione di vaste aree mondiali (e fra poco anche del nostro già disastrato paese). Davanti ad un consesso prestigioso, gli stati generali del commercio estero italiano, ieri Silvio Berlusconi, che per chi se lo fosse scordato non è solo il Primo ministro ma il capobastone del Pdl, ha pronunciato una stoccata contro l’euro che ha suscitato un vero e proprio pandemonio. Covid-19: la Tanzania è benedetta da Dio o bugiarda? Diventa vero accettando questo paradigma monetario, basato sulla libera circolazione dei capitali, oltre ogni regola, perfino quella autoreferenziale delle borse, quei famigerati casinò che rubano trasversalmente al mondo impoverito per dare all’elite dei ladri smodatamente ricchi, “ma anche”, e qui sta l’inghippo ideologicamente di successo, ai fondi pensione ecc. n.queue = []; fbq('consent', 'revoke'); Ma cos’ha detto esattamente Berlusconi? Ma purtroppo, come ha detto Hegel, non tutto ciò che e noto (o dovrebbe ormai esserlo) è anche conosciuto, e l’inizio di un risveglio non significa il raggiungimento della piena consapevolezza. di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Noi siamo contrari ad un rinvio dell’euro su richiesta unilaterale italiana, sarebbe un dramma in termini di inflazione, export e occupazione” (6 marzo 1997). Tutti credevano che tutto ciò che fosse venuto a contatto con questo raffinato miliardario si sarebbe trasformato in oro. E’ qui spiegato, in poche e concise parole, che dietro la fondazione dell’euro non c’era solo un’idea dirigistica e tecnocratica, che l’euro è stato imposto alla “politica”, alle nazioni e ai popoli, in ossequio agli interessi della grande finanza europea. Tornando all’Italia ed al suo miserabile regime liberaldemocratico, mentre i pidiini attaccano Berlusconi, colpevole di aver messo in discussione, sia pur blandamente e solo a parole, San Euro, l’amministrazione federale americana, per bocca di Barack Obama, pungola ipocritamente l’Europa (dopo che gli USA ci hanno scaricato una buona parte del peso della crisi addosso) ad intervenire il più velocemente possibile per risolvere i suoi guai, la Cina globalista non è d’accordo sugli interventi per sostenere l’eurozona (che affondi pure l’Europa! Vi preghiamo di segnalare eventuali problemi tecnici al nostro supporto tecnico Gli uomini rappresentano il 60% e le donne il 40%, la deputata più giovane ha 21 anni ed è danese, del gruppo dei Verdi, mentre il più anziano è Silvio Berlusconi (82 anni). Non è una lattina! Ecco la nuova versione: “L’aumento dei prezzi si deve soprattutto all’introduzione dell’euro, che è stato deciso dai governi precedenti al nostro. Proseguendo la navigazione, dichiari di esserne consapevole e di accettarlo, DAL TRAMONTO DI BERLUSCONI ALL’AURORA DELLA RIVOLTA SOCIALE, http://www.conflittiestrategie.it/2011/10/29/totale-stravolgimento-di-senso/, http://pauperclass.myblog.it/archive/2011/10/30/berlusconi-l-euro-e-i-paladini-della-moneta-unica-di-eugenio.html. L’euro è la moneta di una economia che ha una autorità monetaria unica, ma non ha un’autorità unica fiscale e di bilancio. Ricordo quando gli antifascisti dicevano che Mussolini era divenuto succube della Germania di Hitler. ), lo spread dei BTP decennali con il Bund torna ad alzarsi, e con lui la spesa per interessi dello stato italiano. Le affermazioni di ieri di Berlusconi indicano che questa possibilità, non è esclusa, che Berlusconi e Bossi, in caso di decomposizione del loro governo, potrebbero giocarsi la carta dell’uscita dall’euro, dando un’identità forte ad un movimento reazionario di massa e lasciando alla sinistra aggrapparsi al cadavere. Occorrono gruppi di élite, se ne prenda atto. Molta la carne al fuoco, negli ultimi giorni. Berlusconi, l’euro e i paladini della moneta unica di Eugenio Orso. Per poter entrare nell'euro il governo Prodi impose una tassa straordinaria, che tutti pagammo. Lo stesso hanno fatto banche e uffici per consentire ai genitori di accendere candele e … Fana Vs Fornero: Lavoro vero o nuova schiavitù? Stiamo lavorando al programma del centrodestra, la questione dell'euro è l'unico punto di programma che ci divide dalla Lega. Imbecilli, gli Usa sono guidati da settori politici assai pericolosi che fanno concorrenza ai nazisti d’un tempo, ma sono enormemente più avanti, strategicamente, sia dei loro competitori “orientali” che dei tirapiedi del tipo tedesco (povera Germania, che brutta fine ha fatto). Argomentazioni, quelle di Berlusconi, superficiali e meramente propagandistico-elettorali – come pare evidente conoscendolo, ma che suscitano scandalo perché violano quello che diventa il tabù dei tabù: la partecipazione a tutti i costi dell’Italia, anche davanti all’evidenza del massacro sociale, all’Europa maligna dell’euro e la completa soggezione alla dominazione globalista. Ma questo non è un passo avanti, è un salto vero e proprio, un salto mortale che proprio Germania e Francia, non vogliono fare. La crisi economica e sociale ha solo scalfito questo blocco, che infatti tiene. É evidente che non si tratta di una lattina, altrimenti... RISPONDI: Il COVID-21 è già arrivato in Inghilterra? Alcuni giorni fa è stato diffuso un appello per salvare l’euro a tutti i costi, ovvero per istituire un Ministro del tesoro europeo e per fare il salto verso una vera e propria entità statale europea (la stessa posizione, sostanzialmente, della “sinistra radicale” italiana: “cambiamo l’Europa per cambiare l’Italia”) firmato da tipi come Joska Fisher, Daniel Cohn-Bendit, Emma Bonino et similia. Pubblicato il 30 ottobre 2011 da derosse. Cosi’ cambia l’economia. Sentiamo: «L’euro non ha convinto nessuno, è una moneta strana, non c’è una banca di riferimento e non ha un governo unitario l’economia. L’euro è la nostra moneta, la nostra bandiera». La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Ma con tutta la sconsideratezza delle sue parole per i riverberi che possono avere sui mercati internazionali, e con tutta la grossolanità delle sue concezioni in materia monetaria (già bacchettate oggi da Massimo Riva su Repubblica, che ha ricordato che non esistono monete al riparo da attacchi speculativi), vale la pena sottolineare quel tanto di verità che la dichiarazione di Berlusconi pur contiene. Va comunque detto senza mezzi termini che la principale colpa della situazione spetta al premier. n = f.fbq = function () { Diventate utenti sostenitori cliccando qui. Qualche cretino, anche di “opposizione al sistema”, crede nel declino attuale degli Usa (declino c’è ma in una prospettiva di lungo, e forse addirittura lunghissimo, periodo), nel fatto che essi vivrebbero da parassiti a spese del resto del mondo. Ci si erge a difesa della “Costituzione repubblicana” (definita una meraviglia delle meraviglie mentre è certo vecchia come il cucco) e nel contempo la si stravolge completamente. A prezzo di notrevoli sacrifici, l’obiettivo viene centrato. L’euro non si tocca, L’Europa monetaria è intangibile, e a loro non ci si può ribellare, anche se stanno falcidiando come mitragliatici di grosso calibro interi popoli europei, perché questa è la voluntas dei, cioè la volontà degli dei globali che gli officianti della politica nazionale e ufficiale – tutti, senza eccezione alcuna, servono diligentemente. Ma la pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre ricavi limitati. I media mainstream, quelli la cui proprietà è in mano ai ristretti gruppi oligarchici per cui l’Unione europea è un dogma intangibile e l’euro un totem più sacro di Gesù, gli stanno dando addosso come mai prima. vedi libia, vedi pantomima delle lettere con l’europa,vedi i sorrisini da vomito di stanlio e olio, vedi dichiarazioni sull’euro, subito smentita. Si è visto, a solare conferma del fallimento dell’euro, che Germania e Francia, proprio loro, sono i paesi che non vogliono fare ulteriori cessioni di sovranità.

Eolo O Fastalp, Canzone Violino Famosa, Territori Persi Dall'italia Dopo La Seconda Guerra Mondiale, Paperissima Sprint Estate 2019, Canto Della Kalenda Spartito, Osimhen Infortunio Rientro, Valori Nutrizionali Alalunga, 185 Rrao Stemma,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *